ATTENZIONE: Per Lasciare un Commento bisogna essere utenti Iscritti

 

Vuoi Iscriverti e Commentare?

 
Sei già Iscritto? Accedi!

 

Cerca/Carica/Scarica e Gestisci immagini Docker

Prima di leggere questo tutorial, devi leggere:

 

Guida introduttiva a CyberPanel Docker Manager.
 

Una volta installato Docker, sei pronto per cercare e trovare le immagini.

Immagine Docker

Una volta effettuato l'accesso a CyberPanel, fare clic su Gestisci immagini come evidenziato nell'immagine sopra. Si aprirà la finestra Gestisci immagini, in cui è possibile cercare, tirare ed eliminare le immagini.

 

Immagini disponibili localmente

 

Una volta atterrato su questa pagina, vedrai le immagini disponibili localmente, se presenti. (Tirato in precedenza)

Come puoi vedere, usmannasir / openlitespeed-1.4.42: stable è già disponibile localmente su questo server. Puoi eliminare o visualizzare la cronologia delle immagini facendo clic sui pulsanti sotto Azione.

 

Cerca e tira immagini

 

Nella stessa pagina è anche possibile cercare immagini disponibili su Docker Hub (solo le immagini pubbliche verranno mostrate nei risultati di ricerca).

Inserisci il nome dell'immagine nella barra di ricerca in modo che le immagini correlate possano essere recuperate. Dal menu a tendina puoi selezionare il tag e tirare l'immagine. Una volta estratto, questa immagine verrà elencata come disponibile a livello locale.

 

Tirare manualmente le immagini

 

È inoltre possibile scaricare le immagini manualmente tramite la riga di comando e verranno rilevate e elencate come immagini disponibili localmente nella pagina Gestisci immagini. Ad esempio, si dispone di un repository Docker privato e si desidera recuperare un'immagine da questo repository.

 

È possibile accedere utilizzando il comando di login docker su cli e tirare l'immagine usando il comando docker. Sia le immagini pubbliche che quelle private possono essere tratte in questo modo.

docker pull usmannasir/openlitespeed-1.4.42:stable

Alla fine di questo tutorial, hai già le immagini desiderate disponibili a livello locale, ora sei pronto per creare il tuo primo contenitore al di fuori di esso. 🙂


Stampa